I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Santo Stefano di Camastra hanno arrestato S.B., 50enne, di San Fratello, ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina, detenzione abusiva di armi, ricettazione e porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

L’uomo, con precedenti per associazione a delinquere di tipo mafioso, è stato fermato, per un controllo alla circolazione stradale, alla guida dell’auto di proprietà del  fratello. I militari hanno proceduto alla perquisizione del veicolo rinvenendo, nel porta oggetti della portiera lato guida, avvolto in un panno, un revolver calibro 38, privo di marca e matricola, con 5 cartucce nel tamburo ed un bastone in legno lungo 72 cm tra il sedile anteriore lato guida e la portiera. Inoltre nel marsupio che l’uomo indossava i militari hanno rinvenuto un coltello a serramanico lungo 22 cm.

Il revolver e le armi bianche sono state sequestra e S.B. è stato arrestato e condotto presso la propria abitazione, a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Leggi anche:  Caronia, arrestato un uomo per detenzione e fabbricazione di armi