Dopo trent’anni anni di precariato, a San Marco d’Alunzio, il 31 ottobre sarà ricordato dai venticinque contrattisti per la firma del contratto di lavoro. Grazie all’impegno profuso dall’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Dino Castrovinci, coadiuvata dai funzionari e dagli istruttori comunali, i cosiddetti ex articolisti hanno visto realizzato il tanto atteso traguardo.

Alla firma ha partecipato l’assessore regionale Bernadette Grasso, che nel suo intervento di auguri, ha ricordato come, a partire dalla sua nomina ad assessore, ha portato avanti la battaglia, che ha condotto alla stabilizzazione di gran parte dei contrattisti siciliani.

Era il 1989 quando, grazie ad una legge regionale, quegli allora ragazzi vennero, man mano, integrati nell’organico del Comune e, ad oggi, ricoprono molte delle posizioni resesi vacanti in seguito al pensionamento dei dipendenti comunali.

Leggi anche:  A San Marco d'Alunzio in scena U cuntu​ “La battaglia dei tre contro tre a Lampedusa”