Arrestato 51 per atti persecutori ai danni dell’ex. I carabinieri della Compagnia di S. Agata di Militello hanno arrestato L.A., 51 anni, originario del luogo, con l’accusa di atti persecutori ai danni di una donna, la cui relazione era stata interrotta dalla stessa da  diverso tempo.
 
L’uomo non si era rassegnato a tale decisione e la perseguitava quotidianamente con molestie, minacce anche rivolte ai familiari e continui pedinamenti. Per questi motivi la persona offesa ha presentato denuncia ed i carabinieri nell’ambito dei servizi di tutela in favore di vittime di reati di violenza di genere, l’ hanno sorpreso in prossimità dell’abitazione della vittima, dove è stato fermato. L’uomo ieri è stato processato davanti al giudice Tribunale di Patti che ha convalidato l’arresto, e disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Leggi anche:  Porto di Sant'Agata, Sottile: "Fatti passi avanti verso l'inizio dei lavori"