Denunciato dai carabinieri di Sant’Agata di Militello, collaborati dallo Squadrone Carabinieri Eliportato Cacciatori “Sicilia”, un uomo di 65 anni, P.R. ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti di animali.

I militari, con l’ausilio tecnico di personale del Sevizio Veterinario dell’Asp 5 di Messina e del Distaccamento Forestale Regionale, hanno accertato che l’uomo, all’interno di un casolare abbandonato, deteneva, in cattivo stato e senza alcun titolo, diversi esemplari di volatili appartenenti alla specie protetta dei cardellini.

Leggi anche:  Sant’Agata, arrestati due fratelli: gestivano giro di droga