sabato - 03 dicembre 2016
 
#noccioleti#Nebrodi#Galati Mamertino#Castel di Lucio#Calogero Emanuele
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Sant’Agata di Militello, ancora crolli: la caserma dei vigili chiusa per inagibilità

vigili-urbani-municipale
0
condivisioni

E’ stata chiusa per inagilibità la caserma dei vigili urbani di piazza Crispi, a Sant’Agata di Militello. Intonaci e calcinacci continuano a crollare dal tetto da mesi a causa di infiltrazioni di acqua piovana. Così, a seguito dei sopralluoghi e dalle numerose sollecitazioni da parte del comandante Vincenzo Masetta, ieri il sindaco Carmelo Sottile ha emanato l’ordinanza di chiusura. Sono passati già sette mesi dal primo crollo e proprio pochi giorni fa, lo scorso 14 settembre, si è verificato l’ennesimo episodio.

“Il sindaco – si legge nell’ ordinanza – preso atto della relazione di sopralluogo con la quale si ritengono gli uffici non agibili per cui l’ uso degli stessi, impone la chiusura categorica dei locali, anche perché non garantiscono le minime condizioni di sicurezza sui luoghi di lavoro”.

Non mancano però i disagi provocati dalla situazione di emergenza. I 16 vigili della caserma si sono spostati nella stanza del comandante Masetta che si trova nel palazzo centrale. Mancano infatti non solo gli spazi adeguati ma anche il necessario numero di computer.

Una situazione quella vissuta in queste ore dagli impiegati che si era già verificata lo scorso mese di maggio quando la struttura era stata temporaneamente chiusa dopo i primi cedimenti del soffitto e del muro adiacente il portone d’ ingresso.

Il Comune, infatti, aveva deciso già nei mesi scorsi di spostare la caserma dei vigili in un’ala a piano terra dell’ex Palazzo di giustizia in via Cosenz, sede del Giudice di Pace e che prossimamente dovrà ospitare anche altri uffici comunali che non presentano i requisiti previsti dalle norme sulla sicurezza nei posti di lavoro.

La situazione dunque è tornata al punto di partenza. La carenza di altri locali da assegnare al corpo municipale, infatti, aveva reso necessaria la riapertura della sede.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l