“Lunedì apriranno le scuole e tutti gli scuolabus sono guasti”. E’ l’allarme lanciato dal gruppo di minoranza al Comune di Sant’Agata Militello. Con una nota stampa i consiglieri comunali, che hanno presentato un’interrogazione consiliare al sindaco Bruno Mancuso, hanno chiesto chiarimenti sulle cause che non hanno permesso all’amministrazione comunale di programmare in tempi utili la riparazione degli scuolabus.

“Lunedì inizia la scuola e gli scuolabus del comune sono guasti – scrivono Melinda Recupero, Carmelo Sottile, Giuseppe Puleo, Monica Brancatelli e Nunziatina Starvaggi -. Eppure il trasporto scolastico è un servizio pubblico essenziale, riconosciuto nell’ambito del diritto allo studio, rivolto alle famiglie a sostegno della fruizione dell’istruzione di base. Due dei tre scuolabus in dotazione dell’Ente sono ancora allocati presso un’autofficina per le necessarie riparazioni. Dato che il diritto allo studio è un diritto costituzionalmente garantito ed è compito della pubblica amministrazione rimuovere gli ostacoli che impediscano la soddisfazione del diritto medesimo, adesso si attende risposta sui tempi previsti per rendere funzionante il servizio di trasporto a Sant’Agata Militello”.

“Il servizio scuolabus verrà garantito sin dall’inizio dell’anno scolastico. Pertanto, ogni notizia diversa risulta del tutto infondata e destinata solo a creare confusione ed inutile allarmismo”. Replica così l’assessore alla pubblica istruzione di Sant’Agata Militello Ilaria Pulejo. Nonostante la pesantissima eredità ricevuta, costituta dalla vetustà dei mezzi e dalle critiche condizioni finanziarie dell’ente – prosegue l’assessore – il servizio sarà certamente assicurato, avendo l’amministrazione provveduto ad effettuare gli interventi di ordinaria manutenzione dei mezzi e. comunque, qualora fosse necessario, il servizio verrà garantito facendo ricorso ad interventi di natura straordinaria. È infatti impegno preciso ed abitudine di questa amministrazione garantire l’espletamento dei servizi senza arrecare disagi alle famiglie interessate. Colgo l’occasione per porgere un caloroso augurio di un sereno inizio del nuovo anno scolastico che sia proficuo e foriero di crescita per tutti, in primis per gli studenti accompagnati dalle famiglie, dagli insegnanti, dai dirigenti e da tutto il personale scolastico. Sono felice di informare che si è provveduto allo scerbamento delle zone antistanti gli edifici scolastici, che è stata effettuata la disinfestazione in tutti i plessi, fatta eccezione per il plesso della scuola Capuana per il quale l’amministrazione resta in attesa di comunicazione della tempistica da parte del dirigente. Per quanto concerne la mensa scolastica, la data di fruizione sarà a partire da mercoledì 11 per il nido dell’Istituto di Cannamelata e entro settembre per tutti gli altri istituti, in accordo con le esigenze espresse dai dirigenti. Sono molto felice inoltre di poter comunicare che a breve ci verranno trasmesse dagli uffici competenti, le nuove tabelle che ci consentiranno di poter effettuare la variazione del menù che sarà stagionale e varierà mensilmente”.

Leggi anche:  Impianto sportivo “ Fresina” di Sant'Agata, finanziato il progetto