giovedì - 24 maggio 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

la sfida lanciata dall’assessore al verde pubblico Santo Rampulla

Santo Stefano di Camastra entra nel circuito Comuni Fioriti

0
condivisioni

L’amministrazione comunale di S. Stefano di Camastra ha aderito al circuito Nazionale dei Comuni Fioriti d’Italia, puntando in maniera decisa ad un rilancio d’immagine in ambito nazionale, tra ceramica, colori e cura del verde.

Questa la nuova sfida lanciata dall’assessore al verde pubblico Santo Rampulla, il quale si rivolge ai cittadini, gli artigiani e gli imprenditori per coinvolgerli in questo percorso di riqualificazione del centro storico stefanese. In questo primo step, ad essere interessate saranno: il giardino degli aromi, con il suo bellissimo scenario con vista mare, la curatissima villa Italia, il viale delle Palme, le vie principali in pieno centro storico, oltre ai due ingressi del paese.

Attraverso la partecipazione a questo concorso dei Comuni Fiorirti da parte del comune stefanese, si punta a diversificare la proposta in termini di marketing turistico ambientale adottata da migliaia di località in Europa e nel mondo. Intanto si stanno intensificando gli incontri per trovare le strategie necessarie per ben figurare in questa manifestazione, e al riguardo lo staff organizzativo ha ricevuto la visita nei giorni scorsi da parte del vice presidente del Circuito Comuni Fioriti Michele Isgrò, il quale nel corso dell’incontro ha illustrato quali sono le modalità e le finalità di questo concorso nazionale, e successivamente ha visitato i luoghi su cui si punta ad intervenire. Una volta effettuati gli interventi, in estate un apposita giuria attribuirà il cartello stradale riportante la valutazione espressa con un numero variabile di fiori, che vanno da uno a quattro, in funzione a qualità e quantità delle fioriture.

Inoltre, tutti i comuni che aderiscono all’iniziativa verranno inseriti in una speciale guida che verrà distribuita insieme ad un opuscolo omaggio di alcune riviste. Nell’ambito dello stesso concorso dei comuni, ogni viene eletta anche la Miss Comuni Fioriti che rappresenterà il circuito e i comuni fioriti partecipanti dalla valle d’Aosta alla Sicilia. Ma adesso è il momento della semina, anche perché per conoscere l’esito di questa partecipazione bisognerà attendere il 10 e l’11 novembre 2018 in occasione della Fiera Mondiale Eima International di Bologna, dove verrà organizzata la cerimonia di premiazione nazionale dei Comuni Fioriti d’Italia.

Leggi anche:  Santo Stefano, stanziati fondi per il restauro della chiesa Madre
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l