Una bella giornata soleggiata ha certamente favorito e reso più agevole l’iniziativa portata avanti dall’Istituto Comprensivo di S. Stefano di Camastra, che ha aderito con la scuola primaria e quella secondaria di primo grado alla Giornata del Camminare, una iniziativa formulata dall’insegnante di motoria il professore Giuseppe Dolcemaschio, e subito avallata da tutto il corpo docente.

Questa iniziativa ha trovato il parere favorevole anche del Dirigente Scolastico la dottoressa Giovanna Di Salvo, la quale si è sempre resa disponibile affinché i propri ragazzi abbiano altre opportunità oltre a quella dello studio. Il camminare, un gesto semplice e naturale determinante nella prospettiva di dare un sostanziale contributo a migliorare la qualità della vita, in particolare in ambito urbano. Sono sempre più numerose le persone, che aderiscono con entusiasmo alle tantissime iniziative di sensibilizzazione organizzate per la Giornata, perché consapevoli degli innumerevoli benefici in termini di benessere psico/fisico dovuti dalla mobilità pedonale si possono avere. Educare sin da piccoli i sani valori della vita quotidiana, come il rispetto dell’ambiente attraverso la mobilità urbana pedonale e di formazione della cultura del camminare, rappresentano dei segnali importanti che il mondo scolastico intende lanciare.

La manifestazione ha toccato il cuore del centro storico stefanese, dove le scolaresche hanno sfilato in maniera pacifica esponendo dei cartelloni che loro stessi hanno preparato, con slogan mirati a sensibilizzare la gente a lasciare a casa le macchine e camminare di più a piedi. A questa iniziativa è legata anche la promozione dei cammini storico culturali,  l’epilogo della giornata lo si è avuto presso la chiesa del Collegio di Maria, attraverso la relazione di alcuni cenni storici rappresentati dallo studioso Tonino Lombardo.

Leggi anche:  Maltempo e forti piogge, disagi a Santo Stefano di Camastra