martedì - 06 dicembre 2016
 
#noccioleti#Nebrodi#Galati Mamertino#Castel di Lucio#Calogero Emanuele
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Torna “Ottobrando” a Floresta, comune più alto della Sicilia

0
condivisioni

miniatura1_IN EVID

Festa d’Autunno a Floresta (il comune più alto della Sicilia a 1275 m s.l.m.) che si tiene ogni ottobre (da qui il nome Ottobrando) con sagre di prodotti tipici, stand gastronomici, musica e intrattenimento per bambini. Tra i prodotti di punta, uno dei formaggi più conosciuti della Sicilia la provola di Floresta rappresenta ancora oggi il valore dei tradizionali metodi artigianali portati ad un livello d’eccellenza da secoli di collaudata ed immutata esperienza. Recentemente, avvalendosi sempre del nome “provola dei Nebrodi”, è divenuta presidio di Slow Food.

images

Di seguito il programma a partire dalle ore 9.00 ogni domenica di Ottobre.

Domenica 5:
– VIII Sagra dei “Vasola a Crucchittu”
Domenica 12:
– XI Sagra del Suino nero dei Nebrodi
Domenica 19:
– XII Sagra dei Funghi
Domenica 26:
– Festa delle Castagne e delle Mele
Floresta con i suoi prodotti De.Co. (marchio di garanzia a denominazione comunale) ha già riscosso notevole successo con l’appuntamento “i giorni dell’Orto De.C.O.” tutte le domeniche di agosto proponendo prodotti coltivati nei vasti territori del comune stesso tra cui patate, fagiolini, mais derivato da una cultivar tipica di Floresta, come pure una specialità di fagioli borlotti che si aggiungono ai già noti fagiolini “a crucchittu”.

locandina-ottobrando-2014mod - Copia
Incastonato sui contrafforti dei Nebrodi orientali, ai confini della provincia di Catania, Floresta sorge sullo spartiacque tra le alte valli del fiume Alcantara (tributario del mar Ionio) e del torrente Naso (tributario del mar Tirreno).
Come raggiungere Floresta: Da Catania il paese si raggiunge in auto seguendo la S.S. 284 circumetnea fino a Randazzo (km 65), e quindi lungo la 116 (km 17) in circa 1h,30, oppure seguendo l’autostrada Catania-Messina fino all’ uscita di Fiumefieddo e quindi la SS 120 fino a Randazzo e la S.S. 116 fino a Floresta (85 km circa). Poco meno s’impiega da Taormina, sia che si segua la S.S. 185 della Valle dell’Alcantara fino a Francavilla (22km), quindi la provinciale per Mojo-Randazzo (21 km), sia che si preferisca la S.S. 114 fino a Fiumefreddo (7 kin) e poi la 120 per Randazzo (30 km), proseguendo infine lungo la 116 fino a Floresta. Da Messina sono 110 krn lungo il versante jonico (in autostrada tino a Giardini o Fiuniefreddo) percorribili in meno di due ore; in alternativa, è possibile percorrere l’itinerario che segue il versante tirrenico (autostrada A20 fino a Patti e poi la provinciale per S. Piero Patti fino a Floresta). Da Palermo si segue l’A20 fino a Cefalù (54 km),poi la S.S. 113 fino a Capo d’Orlando (88 km), prima di inoltrarsi verso la montagna lungo la S.S. 116. Abbastanza soddisfacenti anche i collegamenti pubblici, sia quelli ferroviari (stazione FS di Capo d’Orlando, da Messina e Palermo; stazioni FS e Circumetnea di Randazzo, rispettivamente da Messina-Taormina e da Catania) sia quelli automobilistici (da Capo d’Orlando e da Catania-Randazzo), effettuati da SAIS e AST, normalmente in coincidenza con gli orari di arrivo e di partenza dei treni.
Per maggiori informazioni www.floresta.gov.it.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l