Consegnati stamane all’impresa BE.I.CO. srl di Catania, aggiudicatrice della gara d’appalto, i lavori di riqualificazione funzionale dell’ex cinema “Trionfo”. I lavori, per un importo complessivo di 1 milione e 80 mila euro, sono stati cofinanziati per 595.360 mila euro dall’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità e, per i rimanenti 484.640 mila euro, attraverso i fondi retrospettivi elargiti dal Governo.

“Siamo soddisfatti che dopo tanto lavoro e tanto impegno partano i lavori di questa importante opera pubblica – dichiarano il sindaco Fabio Venezia e il vice sindaco Alfio Giachino – e che finalmente, dopo diversi decenni, Troina tornerà a disporre di un importante centro di aggregazione e di uno spazio polifunzionale, che ospiterà diverse iniziative culturali e ricreative”.

Lo stabile, sito in via San Domenico 13, nel cuore del centro storico di Troina e acquistato dal Comune nel 1991 per essere destinato a attività teatrali e musicali, non è mai stato fruibile alla comunità per la necessità di una serie di opere di adeguamento strutturali, impiantistiche e igienico-sanitarie. Il progetto, redatto dagli ingegneri Santi Maria Cascone e Giuseppe Pavone della società “Cascone engineering srl” di Catania, consentirà infatti di abbattere le barriere architettoniche e di realizzare gli interventi di miglioramento antisismico dell’edificio, gli impianti antincendio, elettrico e di climatizzazione, l’installazione di un’illuminazione di emergenza e l’adeguamento di tutto l’impianto alla sua destinazione d’uso.

“Non appena ultimati i lavori – spiegano il sindaco e il vice sindaco – , la struttura potrà ospitare fino a 160 spettatori e essere adibita, secondo l’intendimento dell’amministrazione comunale, a sede per lo svolgimento di proiezioni cinematografiche, rappresentazioni teatrali, concerti musicali e conferenze”.

Leggi anche:  Troina, Comune spinge per l’ammodernamento della Strada Statale 575