Avviata la gara per i lavori di ristrutturazione della Caserma-rifugio di contrada Sambuchello sui Nebrodi. L’importo previsto è di 2,5 milioni di euro finanziati dalla Regione Siciliana. Lo annuncia il sindaco di Troina Fabio Venezia.

“Nei boschi un tempo occupati dalla mafia – commenta il primo cittadino – verrà adesso realizzato un resort con 24 posti letto, un’area ristoro coperta con 200 posti a sedere, un’area camper, un’area attrezzata esterna e un mini parco avventura per i bambini. La struttura diventerà uno dei più importanti poli di attrazione siciliani per il turismo naturalistico ed esperenziale e darà lavoro a 12 giovani del territorio. I lavori inizieranno nella primavera del 2020″.

La Caserma – rifugio di contrada Sambuchello sui Nebrodi, in territorio di Cesarò ma di competenza del comune di Troina che gestisce i suoi 4,200 ettari di demanio attraverso l’Azienda Speciale Silvo Pastorale, è un fabbricato realizzato tra il 1935 ed il 1940 per offrire riparo ed ospitalità agli agenti del Corpo forestale e, in tempi più recenti, al personale di vigilanza dell’Asp.

Leggi anche:  Rete ospedaliera, sindaci dei Nebrodi chiedono interlocuzione con l’assessore Grasso