Inaugurato ieri pomeriggio, al centro polivalente “Peppino Impastato”, l’incubatore d’impresa ”IMPACT –HUB TROINA”, lo spazio aperto alle migliori menti e, soprattutto ai giovani del territorio, con lo scopo di stimolare lo spirito imprenditoriale e nuove idee per valorizzare le risorse del territorio, ideato dall’amministrazione comunale con l’ambizioso obiettivo di connettere la comunità con un mondo nuovo che mette al centro idee, competenze, intuizioni progetti e innovazioni.

“L’obiettivo di questo luogo – ha spiegato l’assessore alle attività produttive Giuseppe Schillaci – , in cui mettiamo al centro il lavoro, sono i nostri giovani. Lo abbiamo ideato e messo a disposizione gratuita del mondo economico della nostra comunità, perché diventi volano di sviluppo del territorio. Per creare lavoro occorre fare impresa e, per fare impresa, occorre incrociare tradizione e innovazione. Vogliamo creare una nuova classe imprenditoriale che parta dai giovani, ma anche dalle imprese già esistenti, che si proietti verso il futuro e la digitalizzazione”.

Un’infrastruttura materiale e immateriale di 200 mq, sita nel cuore della città, e, insieme, un luogo di contaminazione aperto a tutti, dove giovani e professionisti si incontrano e si confrontano, lavorando insieme per creare impresa e lavoro. Lo spazio, accogliente e suggestivo, è infatti dotato di confort e tecnologie, aule di formazione, relax e coffee, sale riunioni e spazi di coworking, wi-fi, e sarà aperto a tutti, non solo a potenziali nuovi imprenditori e startuppers, ma anche gli imprenditori esistenti che vogliono diversificare e rilanciare la loro impresa, ai professionisti che possano supportare tecnicamente le idee trasformandole in progetti, al mondo del credito e ai soggetti istituzionali, per supportare finanziariamente i progetti sviluppati.

“L’IMPACT – HUB – ha dichiarato il sindaco Fabio Venezia – , vuole essere uno spazio di civiltà, aperto al cambiamento della mentalità dei cittadini. Questo luogo un tempo abbandonato e degradato, ora può diventare lo spazio fisico e virtuale che proietti nel mondo del futuro i nostri giovani, che hanno deciso di rimanere qui nonostante le penalizzazioni lavorative. Oggi lanciamo un messaggio di speranza, perché Troina diventi luogo e spazio di innovazione”.

Leggi anche:  Troina, al via il servizio di mensa per le scuole d'infanzia e primaria