Quando la passione per la cucina incontra un’altra passione, quella per la scrittura, nascono progetti tesi all’esaltazione delle eccellenze culinarie di un territorio. E’ un po’ anche la storia di Valeria Zingale, giornalista e food blogger che qualche anno fa ha deciso di fare incontrare le sue due passioni all’interno del blog Rossetto e Cioccolato, (www.rossettoecioccolato.net), uno spazio che racchiude tante ricette, legate alla tradizione e alla stagionalità dei prodotti che la Sicilia offre durante l’anno. 

Classe ’77, originaria di Acquedolci ma a Messina da diversi anni, Valeria ha creato il suo blog per coniugare la sua passione per l’arte culinaria e la scrittura. Food blogger: una parola ormai entrata nel nostro vocabolario. I tentativi di dare voce alle eccellenze del nostro territorio sono tanti, ma solo qualcuno riesce a sbarcare il lunario e a far diventare la sua passione un lavoro.

E’ quello che è successo a te, Valeria?

“Svolgevo già la mia attività da giornalista quando mi venne l’idea di abbinare il mio lavoro ad una delle passioni più grandi che ho – ci conferma Valeria. Ho investito il mio tempo e le mie energie in Rossetto e Cioccolato perché ho sempre creduto che la cucina siciliana sia una delle migliori d’Italia, anzi forse del mondo intero e farla conoscere, degustare, apprezzare è sempre stato uno dei miei obiettivi. Non importa quanti siamo a scrivere di enogastronomia siciliana e non, l’importante è farlo bene e con amore”.

Ecco, il tuo blog è ricco di ricette sfiziose, semplici e veloci.

“Oggi il tempo per dedicarsi alla cucina è veramente poco, però stiamo riacquistando consapevolezza del fatto che mangiare sano, bene e non solo in maniera gustosa sia importante – prosegue la Zingale. La mia cucina può essere definita come naturale, ma la nota che caratterizza le mie ricette è la rapidità di esecuzione. Spesso mi trovo a dare consigli su cosa cucinare ad amici e colleghi che si stupiscono di quanto poco tempo occorra per realizzare ricette che sembrano molto elaborate”.

Oltre le ricette, la tua agenda contiene un’interminabile elenco di appuntamenti enogastronomici dei quali poi scrivi sul tuo blog. Un aggiornamento o puro piacere?

“Il piacere quando si parla di cucina penso sia uno dei primi desideri da soddisfare. Però credo sia molto importante aggiornarsi continuamente, perché la cucina è un’arte in continua evoluzione e cambiamento. Io seguo eventi enogastronomici in Sicilia ma anche altrove, vado alla ricerca di ristoranti gourmet che sappiano darmi qualcosa in più e poi racconto le mie esperienze di gusto. Poi certo, a questo è abbinata anche la mia voglia di cucinare vera e propria e quindi su Rossetto e Cioccolato pubblico anche buona parte dei miei esperimenti culinari, che sono sempre frutto di un’attenta ricerca di prodotti locali, naturali e soprattutto rispettosi della stagionalità”.

RTP ha mandato in onda Rossetto e Cioccolato, ci parli dell’esperienza dello show cooking?

“Dal mio blog è nata l’idea di un programma televisivo. L’emittente di Messina, RTP ha trasmesso due edizioni del mio “Rossetto e Cioccolato” a partire dal 2014. Un fortunatissimo show cooking nel quale 12 appassionati di cucina si sfidavano nelle cucine dell’Istituto Don Orione. In più, a questo format è stato abbinato un programma quotidiano dedicato alla cucina: “Rossetto e Cioccolato Daily”. Successivamente ho condotto “La Ricetta”, in cui oltre a proporre la mia cucina, sono andata in giro alla scoperta delle ricette di chef, panificatori e pasticceri; quest’ultimo programma è andato in onda fino a qualche mese fa e ripartiremo a breve. Tutti i format hanno avuto molto successo ed oggi in tanti ci chiedono se è prevista una terza edizione dello show cooking …chissà, forse la faremo, ma ci sono anche tante nuove idee a cui sto lavorando!”.

Valeria da giugno del 2015 cura anche le pubblicazioni dedicate alla cucina per la Gazzetta del Sud. I suoi numeri? 350 ricette pubblicate, oltre ai suoi quasi 5000 followers sui social. Lei ci scherza su, in maniera molto modesta, ma per suggellare il sogno della food blogger di Acquedolci, forse manca solo la pubblicazione di un buon libro di ricette. Chissà non sia già tra i suoi progetti per il futuro…

Leggi anche:  Mafia, attentato contro Antoci