Gli esercenti di Capo d’Orlando possono somministrare alimenti e bevande solo per i clienti al banco o seduti al tavolo. Lo ha deciso il sindaco Franco Ingrillì che ha firmato una nuova ordinanza con l’obiettivo di evitare assembramenti nelle immediate adiacenze dei locali pubblici.

“Richiamo tutti al rispetto delle regole: non sarà consentito prendere una bibita e consumarla fuori creando capannelli di persone – commenta il primo cittadino – Dobbiamo osservare la regola principale del distanziamento e tutelare così la salute pubblica”.

L’ordinanza ricorda gli orari, già in vigore da tempo, in cui è possibile svolgere l’attività di intrattenimento e diffusione musicale nelle aree esterne e dehors di rispettiva pertinenza: nei giorni feriali fino alle ore 24, il venerdì, nei giorni prefestivi e festivi fino alle ore 1,00. Nelle ore pomeridiane, dalle 14 alle 17, non è consentito l’intrattenimento e la diffusione di musica. Per i trasgressori sono previste multe da 25 a 500 euro. 

Leggi anche:  Capo d’Orlando, maltrattamenti in famiglia: arrestato 57enne