Una giornata dedicata alla prevenzione contro l’insorgenza dell’osteoporosi. Si è svolta a Floresta la settimana scorsa, su iniziativa dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonino Cappadona.

Durante la giornata sono stati effettuati una serie di esami diagnostichi, la MOC in particolare, ossia la Mineralometria Ossea Computerizzata, che è un esame di cui ci si avvale per misurare la quantità di calcio presente nelle ossa e serve a determinare se la mineralizzazione si è ridotta e se è già comparsa l’osteoporosi ed è consigliata soprattutto in quelle fasi della vita in cui è necessaria una supplementazione, perché l’osso ne risente maggiormente, come durante la gravidanza e la menopausa.

“La cittadinanza al centro delle attenzioni dall’amministrazione – ha detto soddisfatto il primo cittadino –che deve essere vicina alle esigenze ed ai bisogni dei cittadini, sempre con spirito di servizio e senza secondi fini. La mia amministrazione lo è sempre stata. La giornata di prevenzione attuata si inquadra nei servizi offerti al cittadino. Floresta è un paese distante dai centri importanti di servizio sanitario, spesso per molti in periodo di pandemia, tra timori e paure, difficili o con maggiori complessità logistiche da raggiungere, ed allora, grazie alle collaborazioni esterne abbiamo pensato di portare alcuni “servizi” a Floresta”.

Organizzatrice dell’iniziativa l’assessore comunale alla sanità Rosalba Mollica che ha così commentato: “è quasi un dovere morale e civico da parte di chi amministra organizzare giornate di prevenzione sanitaria, rafforzano anche il legame sul territorio tra l’ente pubblico ed i cittadini”.

L’assessore con il sindaco hanno ringraziato Salvatore Trimarchi, collaboratore esterno della Famapharm salute e benessere che ha collaborato disinteressatamente ad effettuare gli esami clinici coadiuvato da Antonino Berenato e Antonino Gravina, operatori sempre della Famapharm.

Leggi anche:  Floresta, Cappadona non è più sindaco: sì alla sfiducia

Il 14 maggio si continua con una seconda giornata di controlli medico sanitari preventivi. Sarà effettuato l’ecodoppler che è un esame non invasivo, indolore, esente da rischi e ripetibile attraverso il quale è possibile visualizzare i principali vasi sanguigni e studiare il flusso ematico al loro interno.

L’ecodoppler è indicato per la diagnosi di malattie arteriose e venose e per il controllo in soggetti particolarmente a rischio per malattie circolatorie (diabetici, soggetti con alta familiarità per patologie arteriose e venose) non solo in caso di sospette malattie ma anche come metodo di controllo dello stato di salute di arterie e vene.

Per prenotarsi o avere maggiori informazioni i residenti potranno chiamare gli uffici dei servizi sociali del Comune.