Le associazioni di Tortorici organizzano una raccolta fondi per contribuire alle cure riabilitative di Giuseppe Armeli, il giovane oricense che, lo scorso 28 dicembre, è stato coinvolto in un incidente stradale nei pressi della zona del Vallone Calagni, nella strada che collega San Salvatore di Fitalia a Tortorici. A seguito dei traumi riportati è stato necessario trasferire il trentenne ad Imola, in una struttura privata, per iniziare un percorso di terapie riabilitative.

Le associazioni, insieme ai sacerdoti delle parrocchie del comune nebroideo, hanno deciso di organizzare una raccolta fondi per contribuire alle cure di Giuseppe. Una testimonianza di grande vicinanza alla famiglia, ma anche un modo per rimarcare la forza di una comunità unita come quella oricense.

Le “Associazioni Riunite Pro Tortorici” hanno pubblicato sulla pagina Facebook, tutti i punti in cui è possibile effettuare una donazione.

I punti raccolta sono i seguenti:
• Parrocchia Maria S S. Assunta – Tortorici Centro –
• Parrocchia San Nicolò di Bari – Tortorici Centro –
• Parrocchia Maria S S. della Scala – Sceti/Mercurio –
• Parrocchia Maria S S.Addolorata – Torre/Serro Alloro-
• Abbigliamento di Antonella Pintagro
• Fiori e Piante di Iuculano
• Pizzongolo di Floriana Buttafarro
• Studio Fotografico di Eleonora Foraci
• Tabacchino di Lorena Germanà
• Tabacchino di Carmelo Galbato Zappullaro.

 

Leggi anche:  Operazione Nebrodi, interrogato per due ore il sindaco di Tortorici