Acquedolci, accoltella rivale in amore in un bar: arrestato 55enne


Un 55enne è stato arrestato per tentato omicidio perché, nel primo pomeriggio di ieri, in un bar del del centro di Acquedolci avrebbe inferto una coltellata al fianco ad un 63enne, mentre quest’ultimo era intento a consumare al bancone. La vicenda pare sia legata ad un astio profondo per motivi passionali. Sul caso indagano i Carabinieri della locale stazione e del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Santo Stefano di Camastra, sotto il coordinamento dal capitano Adolfo Donatiello.

Secondo alcune testimonianze la vittima si è subito reso conto della gravità della situazione e vedendo la copiosa perdita di sangue ha deciso di non attendere l’arrivo dell’ambulanza del 118 recandosi, con la propria auto, presso il Pronto Soccorso di Sant’Agata Militello. I medici, dopo le prime cure, hanno deciso per il trasferimento all’Ospedale Fogliani di Milazzo dove il 63enne si trova ricoverato ma non in gravi condizioni. L’aggressore, dopo aver inferto la coltellata, si è dileguato ma è stato rapidamente raggiunto dai Carabinieri della locale stazione.

L’aggressore sarebbe stato già in passato protagonista di episodi che hanno interessato l’intervento delle forze dell’ordine proprio per la tormentata separazione dalla moglie. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato trasferito al carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Dalla stessa categoria