“Ho presentato una denuncia contro quello che è accaduto ieri a mia figlia che mentre era a mangiare una pizza con le amiche ad Acquedolci è stata insultata da un giovane che ha poi pronunciato insulti che riguardavano me. La ragazza spaventata si è allontanata dal locale”. Lo dice l’ex presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, cui è stata assegnata una scorta per le minacce ricevute e l’attentato di cui è stato vittima. “Sono molto amareggiato e frastornato non è giusto che una famiglia passi quello che sta passando la mia. Spero che gli inquirenti rintraccino subito il colpevole che non sembra essere del luogo”.

Leggi anche:  Incendi, Crocetta: "Condannare i piromani a 10 anni di carcere"