Acquedolci, il 14 maggio torna la Fiera Storica


Dopo due anni di interruzione a causa della pandemia, ad Acquedolci torna la Fiera Storica. L’appuntamento fieristico, tra i più antichi di Sicilia, si svolgerà il 14 maggio. Per antica tradizione, precede i festeggiamenti in onore del patrono San Giuseppe e l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Alvaro Riolo, ha deciso di rilanciare l’appuntamento tradizionale.

Il Consiglio Comunale ha approvato infatti, alla fine del 2021, un nuovo regolamento che, su richiesta di decine di espositori, stabilisce nuove regole. L’importante novità si riferisce alla scelta di riportare la Fiera nell’antica sede, ossia nel pieno centro cittadino. 

Per un giorno le grandi piazze e le vie principali offriranno ai visitatori il suggestivo e colorato spettacolo del mercato siciliano in pieno centro. Le bancarelle colorate torneranno ad animare il paese a partire dall’incrocio tra le vie Palermo e Ricca Salerno e fino alla via Risogimento, lungo tutta la piazza Cirino Vieni (già piazza Libertà), la via Cirino Scaglione e la Piazza Municipio fino alla via Risorgimento.

Su proposta dell’assessore delegato al Commercio Giuseppe Reitano, il Consiglio Comunale ha anche approvato di istituire una seconda giornata di fiera per il prossimo autunno, che si terrà a metà ottobre 2022 per ricordare il commerciante acquedolciano Pietro Pagano.

Dalla stessa categoria