Alcara e Cesarò, Dottore e Ceraldi ad un passo dalla propria elezione


Ettore Dottore, sindaco uscente di Alcara Li Fusi, unico candidato alla poltrona di primo cittadino del piccolo centro nebroideo e Katia Antonina Ceraldi, anch’ella unica candidata allo scranno più importante del Comune di Cesarò, hanno entrambi superato il primo importante scoglio per l’elezione a sindaco dei rispettivi Comuni.

Ad Alcara dove Dottore si presentava appoggiato dalla lista “Rinnoviamo Alcara” il candidato a sindaco vince la prima sfida con il quorum superando, abbondantemente la soglia del 50% più 1 degli aventi diritto. Alla chiusura delle urne su 1550 votanti ai seggi risultano aver votato 1237 persone.

Stessa identica cosa a Cesarò. Katia Antonina Ceraldi sostenuta dalla compagine “Liberamente per Cesarò” supera il primo sbarramento del 50% più 1. Su 1871 aventi diritto alle urne si sono recati 1477 votanti che hanno consentito il raggiungimento del primo quorum necessario per la validità della consultazione.

Entrambi gli aspiranti sindaci dovranno però attendere domani e lo spoglio delle schede che inizierà alle ore 14:00. Per essere eletti occorre raggiungere un secondo quorum: il 50% più 1 delle preferenze dei cittadini che si sono recati alle urne. Il 50% + 1 delle preferenze di 1237 votanti per Dottore e il 50% + 1 delle preferenze di 1477 votanti per Ceraldi.

Dalla stessa categoria