Dopo oltre 2 mesi, a partire dal 18 maggio sarà possibile circolare liberamente e senza autocertificazione all’interno della propria regione. Inoltre, sarà possibile tornare a rivedere gli amici. Riapriranno bar e ristoranti ma gli ingressi saranno stabiliti in base all’ampiezza del locale.

Dal 18 maggio riapriranno anche parrucchiere ed estetisti, mentre si potrà tornare a visitare musei, biblioteche e gallerie d’arte. In molto casi, la distanza di sicurezza da rispettare salirà a 2 metri. A riportarlo è il Corriere della Sera, che sottolinea come proseguirà l’obbligo di indossare le mascherine negli ambienti chiusi e nelle situazione nelle quali non sarà possibile rispettare il distanziamento sociale.