Angelo Faraci girerà il suo nuovo cortometraggio a Sant’Angelo di Brolo


Il giovanissimo attore, regista, produttore e autore palermitano Angelo Faraci ha scelto Sant’Angelo di Brolo come location del suo prossimo cortometraggio.

Si è svolta nelle scorse ore la Conferenza Nazionale per presentare “Pietrazita”, il nuovo lavoro di Faraci, alla presenza dello stesso regista e del primo cittadino, Francesco Cortorillo, di parte dello staff e del cast del corto. Riprese imminenti dunque, per una storia, fortemente voluta da Faraci e subito apprezzata dal sindaco Cortolillo che ruota intorno ad una famosa leggenda popolare del luogo, ma riletta in chiave sociale in una Sicilia di qualche tempo fa.

Una storia  – come dice il regista  – che richiama lo stile del Maestro Giuseppe Tornatore nella sua linea filmica. La sceneggiatura sarà firmata da Rosaria Lo Porto, reduce dalla vittoria a Fiuggi come migliore sceneggiatrice. Il cortometraggio è prodotto dallo stesso Faraci  – con il supporto di Stefano La Rosa  – e dal Comune di Sant’Angelo.

Attrice protagonista  la barcellonese Beatrice Ingegneri, che ha partecipato a svariati  progetti cinematografici, mentre altri personaggi chiave saranno interpretati dalle attrici palermitane Marika Faraci e Maria Antonina Macaluso – reduci dal Film Rai Provvidenza  – con la partecipazione a sorpresa dell’attore Benedetto Lo Monaco e del giovanissimo Alessandro Alicata allievo della “Rossellini Film Academy”. Fotografia di Christian La Piana e riprese Drone Christopher Gazzara. Le musiche, invece, saranno firmate dalla cantante e musicista Sarah Ricca. L’avvio delle riprese è previsto per il prossimo ottobre.

Angelo Faraci ha collezionato una serie di traguardi che lo hanno consacrato tra i massimi esponenti italiani del cinema contemporaneo, con svariate vittorie in noti Festival del Cinema Internazionale e vetrine da attore per Rai e Mediaset, oltre le ultime vittorie storiche come l’Oscar d’oro a Fiuggi e l’entrata in gara per il 2023 con i David di Donatello.

Dalla stessa categoria