Nell’ambito della Strategia nazionale delle aree interne, è stato istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri un fondo di sostegno alle attività economiche artigianali e commerciali a favore dei Comuni facenti parte delle aree, appunto, “interne”.

La dotazione del fondo a disposizione è di 90 milioni di euro da ripartire per gli anni: 2020 – 2021 – 2022. Un sostegno che verrà elargito agli Enti locali è volto a perseguire un’inversione di tendenza demografica e ad assicurare un maggiore benessere dei cittadini residenti in queste aree. Il contributo prevede interventi indirizzati a promuovere e sostenere le piccole e micro imprese che non si trovino in stato di liquidazione o di fallimento.

Le azioni di sostegno economico prevedono, altresì, l’erogazione di contributi a fondo perduto per spese di gestione, ristrutturazione, ammodernamento, innovazioni tecnologiche per l’acquisto di macchinari, impianti, arredi e attrezzature varie, per investimenti immateriali, per opere murarie ed impiantistiche necessarie per l’istallazione e il collegamento dei macchinari e dei nuovi impianti produttivi

CLICCA QUI per l’elenco dei Comuni (ed il relativo importo) che beneficeranno del contributo