L’assessore regionale Ruggero Razza, a seguito delle risultanze della commissione d’inchiesta nominata dalla Regione per fare luce sulla gestione dell’emergenza Covid a Messina, ha proposto l’avvio della procedura di decadimento del direttore generale dell’Asp Paolo La Paglia, inoltrandole al presidente Nello Musumeci.

Il presidente Musumeci, condividendo i contenuti delle osservazioni formulate dalla commissione d’inchiesta e dall’assessore Razza, oggi ha notificato la contestazione  dell’avvio del procedimento di decadenza (LEGGI QUI) dalla carica di direttore generale di La Paglia che potrà esercitare il diritto di accesso agli atti e formulare delle controdeduzioni entro 30 giorni.

Nelle more della conclusione del procedimento, il governatore Musumeci, inoltre, si riserva l’adozione di eventuali provvedimenti di sospensione.

Leggi anche:  Messina, sequestrata droga nascosta in ambulanza: due arresti