Novecento chili di trippa cotta e surgelata, trasportata a bordo di un autocarro, sono stati sequestrati dalla polizia stradale di Barcellona Pozzo di Gotto. La merce, destinata a un centro di distribuzione carni del Palermitano, è stata giudicata “non più idonea al consumo umano e pericolosa per la salute pubblica”.

Il mezzo, allestito per il trasporto merce a temperatura controllata, è risultato sprovvisto di revisione e della certificazione Atp che regola le condizioni di trasporto degli alimenti deperibili.

All’interno del cassone la polizia ha scoperto alimenti freschi e surgelati stipati insieme in sacchetti di plastica non sigillati. Le verifiche del personale dell’Asp, inoltre, hanno evidenziato che la merce aveva una temperatura di 3,4 gradi sotto lo zero, quando in realtà avrebbe dovuto viaggiare tra i -15 e i -18 gradi.

Il conducente del mezzo e il titolare della ditta sono stati denunciati “per aver consentito la distribuzione di alimenti destinati ad attività commerciali in cattivo stato di conservazione”. Scattate anche le multe per la mancata certificazione del mezzo.

 

Leggi anche:  Covid, a Troina sono 26 i casi di positività