Brolo, assolta dal reato di diffamazione l’ex amministrazione Ricciardello


Il Tribunale di Patti ha assolto 11 ex amministratori del Comune di Brolo, che all’epoca era guidato da Irene Ricciardello, dall’accusa di diffamazione in concorso.

I fatti risalgono al 2016 a seguito di una querela presentata da Nino Ricciardello, che denunciò per diffamazione i consiglieri comunali dell’epoca, Amedeo Arasi, Marisa Briguglio, Marisa Bonina, Valeria Campo,  Salvatore Gentile, Giuseppe Miraglia, Vincenzo Princiotta, Antonella Raffaele Addamo, Marica Ricciardo, l’assessore Gaetano Scaffidi e la responsabile dell’area finanziaria Grazia Curasì, in merito alla vicenda della rinegoziazione dei 25 mutui, approvati dal Comune dal 1997 al 2003, con la cassa depositi e prestiti, ed effettuata con la BNL su delibera del consiglio comunale nel 2006, di cui il Ricciardello ricopriva la carica di Presidente del Consiglio Comunale.

Ricciardello contestava il fatto che delibera del 2016 si affermava che la rinegoziazione dei mutui sarebbe stata “una falsa rinegoziazione e che avrebbe creato un danno ingente alle casse comunali”. Da qui la denuncia. Il PM, la dott.ssa Tiziana Brancato, aveva chiesto 9 mesi per Scaffidi e Curasì, mentre 7 mesi per gli altri. Di diverso avviso invece il Giudice monocratico, dott. Vincenzo Mandanici, che li ha prosciolti perché il fatto non costituisce reato.

Voglio ricordare a me stessa – dichiara l’ex sindaco Irene Ricciardello in una nota stampa – che a seguito della nostra azione contro quella rinegoziazione, l’istituto di credito BNL restituì al Comune di Brolo più di 300 mila euro. Il resto è storia. Il mio personale ringraziamento, ancora una volta, a tutto il consiglio comunale che negli anni del mio mandato è sempre stato di supporto, all’assessore Gaetano Scaffidi e alla dottoressa Grazia Curasì, che, insieme a me, hanno sempre riposto fiducia nell’azione della magistratura. Un grazie sentitissimo agli avvocati della difesa Lina Bonina, Massimiliano Fabio, Giorgio Scisca e Antonio Scaffidi Domianello che con professionalità e competenza hanno saputo evidenziare la bontà del nostro operato”.

Dalla stessa categoria