Sembra essere passato il brutto momento a Castel di Lucio, dopo la paura per i 18 contagiati al Covid 19, che hanno messo in grande apprensione tutta la comunità nebroidea. La maggior parte dei positivi è asintomatica e in rigoroso isolamento domiciliare. Sono quattro le persone, invece, che sono state ricoverate al Policlinico di Messina in terapia intensiva. Proprio ieri, una di loro, è tornata a casa.

Il primo cittadino Pippo Nobile ha comunicato che “completata l’attività di mappatura dei “contatti stretti” dei soggetti risultati, purtroppo, positivi al Covid-19 e acquisito l’esito di tutti i tamponi eseguiti, comunichiamo la riapertura di tutti i plessi scolastici e il ritorno alle attività didattiche in presenza a partire da lunedì 19 ottobre. Conseguentemente all’inizio delle attività didattiche in presenza, verrà avviato anche il servizio scuolabus. Nel ricordare a tutti, genitori e alunni, di utilizzare tutte le precauzioni del caso, attenendosi alle prescrizioni previste dai DPCM e dalle Ordinanze Regionali, auguriamo a tutti buon ritorno a scuola!!!”.

Leggi anche:  Acquedolci, alunna e insegnante positivi al Covid 19