Capizzi, in gara lavori di consolidamento nel quartiere Fortina


La Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, ha pubblicato la gara per affidare i lavori di consolidamento nel quartiere Fortina a Capizzi. A disposizione un budget di quasi 400 mila euro. Gli uffici diretti da Maurizio Croce hanno fissato la scadenza per la presentazione delle offerte al prossimo 10 gennaio.

“Questi lavori, che finalmente presto verranno appaltati, serviranno per mettere in sicurezza una zona che si trova nel cuore di un centro abitato – dice il governatore Schifani -. Adesso quella devastante serie di smottamenti e frane, che ha reso praticamente off limits quest’area del paese, potrà essere definitivamente arrestata in modo da ripristinarla e restituirla ai cittadini”.

I dissesti, alimentati dalle infiltrazioni d’acqua piovana, costrinsero nel 2006 le autorità competenti a chiudere l’omonima strada, la via Fortina, e a fare sgomberare alcuni fabbricati che risultavano ormai pericolanti. Il rischio crolli esiste tutt’oggi anche per altre abitazioni. L’intervento che dovrà essere realizzato dall’impresa aggiudicataria consiste nella costruzione di un muro di sostegno lungo circa 24 metri ancorato al suolo con tiranti d’acciaio. Verranno, inoltre, interamente ripristinate la pavimentazione della strada e la ringhiera lungo il bordo della carreggiata.  Dal momento che gli interventi riguarderanno la parte antica, sarà rigorosamente utilizzato pietrame locale. I lavori, tra l’altro, contribuiranno alla valorizzazione e alla fruizione turistica del patrimonio storico del Comune nebroideo.

Dalla stessa categoria