Capri Leone, partiti i lavori di messa in sicurezza del torrente Paliace


È partito l’intervento di messa in sicurezza della zona est, a pochi metri dal torrente Paliace, a Capri Leone. L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal governatore Nello Musumeci, ha disposto l’intervento per contrastare l’erosione prodotta dalle acque del canale.

L’opera prevede la risagomatura e la rimodulazione dell’alveo del corso d’acqua attraverso argini in massi e a gradoni su una serie di micropali; inoltre, è previsto il rivestimento del letto dell’alveo.

L’importo dei lavori ammonta a 540 mila euro e la conclusione del cantiere è prevista per il mese di gennaio dell’anno prossimo. Il sito è attraversato dal viadotto della strada provinciale 157 che collega ai Comuni di Mirto, Longi e Frazzanò. L’area ha inoltre una classificazione R4, dunque a rischio molto elevato, che nel recente passato ha fatto registrare numerosi casi di frane, con lesioni alle case e alle infrastrutture adiacenti.

Dalla stessa categoria