Caronia: in arrivo 2,3 mln di euro per consolidare centro abitato


La Struttura per il contrasto del dissesto idrogeologico della Regione Siciliana ha messo a disposizione le risorse finanziarie per il consolidamento del centro abitato di Caronia, nel tratto ovest del costone a valle delle vie Impero e Torquato Tasso e della scuola elementare.

Finanziati 2,3 milioni di euro che serviranno a restituire la piena e sicura fruibilità di un intero versante che ha subito, negli anni, numerose frane e smottamenti, la cui gravità è stata acuita dalla forte pendenza e che, soprattutto in occasione delle piogge più intense, hanno causato un deflusso caotico delle acque verso valle e provocato ingenti danni alle infrastrutture coinvolte.

Tra le soluzioni tecniche indicate nel progetto esecutivo, la realizzazione di muri di sostegno su pali tirantati al fine di ricucire le formazioni rocciose degradate. Previsto anche un sistema di intercettazione, regimentazione e drenaggio delle acque superficiali mediante cunette appositamente collocate in testa e alla base del muro, con adeguate pendenze.

Le paratie a vista saranno rivestite con la pietra di Mistretta, per ridurre al massimo l’impatto ambientale. Sarà, infine, realizzato un sistema di gabbioni per una lunghezza complessiva di diciannove metri, opportunamente assestati in reti metalliche al fine di convogliare le acque provenienti dalle cunette dei muri di sostegno nonché quelle che giungono dal sovrastante bacino di raccolta e, ad oggi, non canalizzate.

Dalla stessa categoria