Caronia, minoranza perde pezzi: Giuffrida si dichiara indipendente


La consigliera comunale di Caronia, Santina Giuffrida, si dichiara indipendente. Nella seduta del Consiglio comunale, svoltasi ieri, l’esponente dell’opposizione ha annunciato la sua intenzione di lasciare il gruppo di minoranza, adesso composto dai consiglieri Antonella Fasolo, Teresa Fortunato e Salvatore Nibali Lupica.

La Giuffrida, 59 anni, insegnante, moglie dell’ex candidato sindaco Calogero Matassa, è stata la prima degli eletti (con 165 preferenze) nella lista “Si può fare per Caronia”, che sosteneva la candidata sindaca Antonella Fasolo, alle elezioni amministrative del 10-11 ottobre 2021, che hanno consegnato il piccolo centro dei Nebrodi nelle mani del sindaco Giuseppe Cuffari.

Le motivazioni

La mia scelta non vuole rappresentare un cambio di casacca per altri gruppi consiliari – spiega la consigliera Giuffrida a Nebrodi Newsné tanto meno un cambio di posizionamento politico. Rimango, infatti, fermamente all’opposizione, rispettando il mandato che i cittadini mi hanno assegnato. D’ora in avanti, il mio impegno politico sarà sempre più improntato al bene della cosa pubblica, all’attenzione dei cittadini e alle esigenze del paese senza più condizionamenti di parte. Sono pronta a votare i singoli provvedimenti solo secondo coscienza”.

Dalla stessa categoria