Castel di Lucio, 50enne colto da malore: trasferito in ambulanza


E’ stato trasferito al Giglio di Cefalù a bordo di un’ambulanza del “118” il 50enne di Castel di Lucio che, nella serata di oggi è stato colto da un grave malore.

Fondamentale pare sia stato l’intervento del medico di continuità assistenziale, la dottoressa Francesca Lentini, che, unitamente a due professionisti del servizio urgenza emergenza sanitaria, fuori servizio, ha soccorso l’uomo riuscendo, con la sola rianimazione cardio polmonare a ristabilire e mantenere attivi i parametri vitali, in attesa dell’ambulanza del “118” di Santo Stefano di Camastra.

La mancata risposta agli stimoli elettrici erogati dal defibrillatore semiautomatico, che interrompe tramite l’erogazione di una scarica le aritmie maligne responsabili dell’arresto cardiaco, quali la fibrillazione ventricolare e la tachicardia ventricolare, per un attimo ha fatto temere il peggio. L’uomo preso in carico dal personale della Delta 29 è stato trasferito con una certa urgenza all’ospedale di Cefalù per gli accertamenti e le cure del caso

Dalla stessa categoria