Castel di Lucio, in arrivo una pioggia di avvisi di pignoramento


Brutte notizie per i castelluccesi che, negli ultimi anni, si sono arretrati nel pagare quanto dovuto al Comune di Castel di Lucio. Una pioggia di avvisi di pignoramento si appresta a ricadere sui furbetti che avevano accuratamente evitato di saldare quanto dovuto per tasse e multe.

ll Comune ha comunicato all’ente della riscossione, la So.Ge.R.T. S.p.A. di Grumo Nevano, in provincia di Napoli, i nominativi dei destinatari delle cartelle: un elenco di residenti che ha in sospeso pagamenti di contravvenzioni datate addirittura 2017. La società, che è stata incaricata del recupero del credito, è svolge attività di riscossione, liquidazione, accertamento, comprese le fasi coattive, delle entrate tributarie ed extra-tributarie, incluse le sanzioni a qualsiasi titolo emesse, di spettanza degli Enti locali, da qualche giorno ha iniziato ad inviare i primi atti di pignoramento.

L’arrivo delle prime cartelle, ovviamente, ha sollevato malumori e spinto molti a mettersi in fila per chiedere informazioni o per saldare il debito. Il Comune dunque batte cassa anche perché la cifra da riscuotere non è indifferente, mentre i cittadini contestano il fatto che siano passati tanti anni e diventa difficile capire se ci sono stati errori di accertamento e quindi fare eventuali contestazioni. Ricordiamo, a quanti hanno ricevuto la cartella e ora inveiscono contro amministratori e funzionari degli uffici dell’Ente, che recupero dei mancati incassi tributarie ed extra-tributarie comunali è un dovere istituzionale del Comune ,oltre che un elemento di giustizia sociale

Dalla stessa categoria