A Castel di Lucio si comincia a respirare aria di festività natalizie. Nella piazza del piccolo centro nebroideo, da ieri sera, venerdì 6 dicembre, campeggia maestoso lo splendido albero di Natale all’uncinetto realizzato dalla maestria delle donne dell’associazione locale “Filo di Arianna”.

L’originale albero per la cui realizzazione sono state impiegate circa 600 presine in lana è stato accolto in piazza da una vera e propria festa organizzata nei dettagli dall’associazione “Stelle del Sud” di Luisa Franco, promotrice e coordinatrice dell’evento. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Castel di Lucio, anche attraverso la collaborazione fattiva dell’assessore Antonio Di Francesca, è stata inoltre allietata dai canti natalizi eseguiti dai bambini della scuola primaria che hanno, altresì, avuto il merito di coinvolgere la piazza con balli di gruppo.

La serata, non osteggiata eccessivamente dalle rigidità climatiche, ha avuto come piacevoli cornici lo stand dell’Acr Castelluccese che per l’occasione ha organizzato una pesca di beneficenza per raccogliere fondi da destinare all’AIL, all’AIRC e a TELETHON e il mercatino natalizio allestito dall’associazioni “Stelle del Sud” e “Filo di Arianna” nei locali concessi dal circolo “Concordia”; mercatino che resterà aperto tutti i fine settimana che ci separano dal Natale.

“L’accensione delle luci dell’albero di Natale in piazza Umberto I dà metaforicamente lo start a tutte le iniziative che si terranno a Castel di Lucio per tutto il periodo delle feste – commenta il sindaco Giuseppe Nobile.  Iniziative che spesso sono frutto dell’intraprendenza e del dinamismo delle nostre associazioni, risorse vitali per la nostra comunità. Certo –continua il sindaco– anche il Comune farà la propria parte cercando di creare occasioni piacevoli di divertimento e convivialità secondo quello che è lo spirito insito nel Natale”.