La Castelluccese, contro un Due Torri che in casa aveva avuto un ruolino di marcia da prima della classe, centra la terza vittoria consecutiva (1-0) regalandosi, ad una giornata dal termine del girone di andata, una tranquilla posizione in classifica.

Il portiere della ACR Castelluccese Bologna

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I biancorossi partono subito forte e già al 2′ sfiorano la rete con Salerno che da buona posizione spara alto, vanificando così l’ottimo spunto di Milia sulla sinistra. Al 4′ arriva il goal che decide la partita: su calcio piazzato dalla 3/4 battuto da Salerno stacco imperioso di Scarpinato che non lascia scampo a Benfatta. Sopra di una rete la Castelluccese, pur lasciando ai padroni di casa il pallino del gioco, è brava a chiudere tutti gli spazi e l’unica conclusione pericolosa verso la porta di Bologna nella prima frazione di gioco arriva al 15′: sugli sviluppi di un corner battuto dal capitano Crescibene è Agolli, di testa, a concludere di poco a lato.

Il canovaccio della gara non cambia nemmeno nella ripresa: il Due Torri, costretto a fare la gara alla ricerca del pari, sbatte contro una Castelluccese ordinata che appena può si rende pericolosa in ripartenza: al 55′ è Milia, dopo aver superato un paio di avversari, a concludere di poco alto sulla traversa; al 64′ è Scarpinato, sempre di testa, ad andare vicino al goal dello 0 a 2 ma, a portiere battuto, la sua conclusione viene contrata sulla linea da un difensore avversario; all’81’ è il neo entrato Foti a respingere in uscita con i piedi la conclusione di Salerno servito con uno splendido filtrante da Rinaldi. Gli unici veri pericoli per la Castelluccese arrivano nel finale di gara: all’84’ ci prova Masi dalla distanza, ma il suo destro finisce alto di poco e all’86’, sull’unico svarione difensivo della retroguardia biancorossa , è Di Bartolo a sbagliare il controllo in velocità facendosi rubare il tempo da un attento Bologna che in uscita con i piedi sventa la minaccia. Nei 6 minuti di recupero concessi dal direttore di gara non succede praticamente nulla e al triplice fischio finale grandissima è la gioia di tutto l’ambiente biancorosso per una vittoria prestigiosa su un campo dove nemmeno Acquedolci ed Igea erano riusciti a vincere.

DUE TORRI: Benfatta S.(57′ Foti), Zappia, Benfatta P., Arasi (57′ Micalizzi), Monaco, Masi, Zurka, Crescibene, Di Bartolo (89′ Furnari), Agolli, Saggio (71′ Aiello); Ruggeri, Condipodero, Scolaro, Saturno, Contenta.

CASTELLUCCESE: Bologna, Allò, Uwa, Solaro, Cannizzaro, Di Giovanni, Salerno, Viglianti, Milia (78′ Grillo), Rinaldi, Scarpinato; Franco, Platia, Cipolla, Gatto, Randazzo.

MARCATORI: Scarpinato (4′).