Chiusa casa di riposo abusiva a Nicosia, denunciato titolare


Mancava il personale specializzato per assistere quattro anziani non autosufficienti, con gravi patologie, che le famiglie avevano affidato ad una struttura di Nicosia che operava abusivamente. La polizia ha effettuato un controllo in una abitazione di contrada Albereto, una zona residenziale a pochi chilometri dal centro urbano, e ha accertato la presenza degli anziani.

La struttura era sconosciuta all’Asp di Enna, e priva delle autorizzazioni sanitarie e di tutte le misure strutturali e di sicurezza previste dalla normativa. Al suo interno non operava personale specializzato per l’assistenza ad anziani con gravi patologie, le cui famiglie pagavano circa 1000 euro al mese per ciascun ospite. Temporaneamente gli anziani sono stati affidati alle famiglie mentre la struttura è stata posta sotto sequestro. Il proprietario, che gestiva la struttura con alcuni familiari, deve rispondere di esercizio abusivo della professione, abbandono di incapace per la mancanza di una assistenza specializzata.

Dalla stessa categoria