Coppa Italia, finisce in parità tra Castelluccese e Stefanese


Finisce in parità il match di andata del primo turno di Coppa Italia di Promozione tra Castelluccese e Stefanese. Sono i padroni di casa a prendere da subito il pallino del gioco in mano e al 7′ minuto Salerno, imbeccato da  Aversa, si libera per la conclusione che però finisce alta. Passano 5 minuti e la Castelluccese si ripresenta nuovamente dalle parti di Caruso, ma Milia dopo una bella azione corale, non sfrutta al meglio l’assist di Barberi concludendo debolmente. Il monologo biancorosso continua e al 16′ Rinaldi, splendidamente servito da Milia, si vede annullata la rete del possibile vantaggio per la posizione giudicata irregolare. Per la Stefanese, l’unica azione degna di nota, nella prima frazione di gara, porta la firma di Galletta: l’attaccante arancionero al 21′ ci prova dalla distanza calciando però abbondantemente a lato. Il primo tempo finisce 0 a 0.

La Castelluccese passa subito ad inizio ripresa: Salerno di testa premia l’inserimento di Rinaldi che di destro supera l’estremo difensore avversario. La Stefanese, subita la rete dello svantaggio, non cambia atteggiamento, mentre la Castelluccese smette di giocare. Le emozioni latinano e l’unica azione finita sul taccuino porta la firma di Salerno che al 73′ è bravo a  “ripulire” un pallone sporco e a conquistarsi lo spazio per una conclusione dal limite sulla quale Caruso è costretto a rifugiarsi in corner. Al 77′ arriva inaspettato il pari degli ospiti: l’esperto Casella, dopo essersi guadagnato con astuzia un calcio di rigore, con freddezza si presenta dagli 11 metri senza lasciare scampo a Randazzo. Nei minuti finali la Castelluccese, seppur in maniera poco ordinata e a volte con eccessiva frenesia, si riversa in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio che non arriva nemmeno  al 90′,  quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sulla linea di porta Graziano e Salerno, ostacolandosi a vicenda, non riescono a spingere la palla in fondo alla rete. Appuntamento tra sette giorni al “S. La Rosa” di Santo Stefano di Camastra per la gara di ritorno.

CASTELLUCCESE: Randazzo, Principato, Marguglio, Centineo, Aversa, Graziano, Salerno, Solaro (Oieni), Milia (65′ Biundo), Rinaldi, Barberi; Platia, Alercia, Patti, Merlino, Furfari, Tita.
STEFANESE: Caruso, Caurro, Volpini, Veneroso, Ricciardi, Gagliano, Mazzeo, Buonocore G.(Napolitano), Galletta, Casella, Marsala (62′ Buonocore R); Arasi, Miragliotta,Russo.

Dalla stessa categoria