Cesarò è “zona rossa” ormai da una settimana ma, vista la situazione ancora difficile, il provvedimento verrà prorogato di altri 7 giorni. Al momento nel piccolo borgo dei Nebrodi ci sono 108 persone positive al Coronavirus. Mente 18 sono i soggetti positivi al test rapido. Si registrano anche 56 guarigioni.

“Incessante – fanno sapere dall’Amministrazione – il lavoro svolto dai medici e paramedici, dalle Forze dell’Ordine, Polizia Municipale, dal Corpo Forestale, dalle associazioni di volontariato a cui vanno i nostri sentiti ringraziamenti per il contrasto alla pandemia. Grazie soprattutto ai cittadini che hanno assunto un atteggiamento di rispetto per le regole vigenti. Continuiamo con lo stesso spirito di sacrificio”. 

A San Teodoro, altro Comune zona rossa, in totale i contagi positivi sono 74. 

“Il subentro di ulteriori positività non ci deve scoraggiare – commenta la sindaca Valentina Costantinoin quanto si riferiscono ad una temporalità della settimana scorsa. Gli effetti benevoli della stretta chiusura si vedranno presumibilmente solo la prossima settimana. Sono molto speranzosa: sto notando sempre di più la serietà e il rispetto delle regole dei miei concittadini”.

Leggi anche:  A Brolo sette guariti dal Covid, tra cui il sindaco Laccoto