“Zero possibilità che il Coronavirus scompaia con l’estate, questo è un fenomeno di portata epocale. Siamo di fronte ad una emergenza sanitaria, ma non è un tunnel senza fine. Ne usciremo, anche se saremo tutti diversi”. La virologa Ilaria Capua ha affermato, durante una diretta Instagram con il sindaco di Firenze, Dario Nardella, non ha dubbi e pensa che il bel tempo non farà sparire il Covid.

La direttrice dell’One Health Center of Excellence all’Universita’ della Florida ha anche fatto riferimento alla Sars, che in quel caso è stata debellata in estate ma non per il caldo: “È stata fermata grazie al contenimento”. La virologa ha spiegato che non si può prevedere origine e durata del virus perché lo si conosce solo da quattro mesi. “Sappiamo però che i virus sono abbastanza delicati – ha sottolineato – e non sopravvivono a temperature estreme. Il caldo potrebbe seccare lo starnuto e diciamo che quello che cade in terra non potrebbe infettare”.

Grazie alle misure messe in atto in Italia effettivamente la curva dei contagi ha avuto un contenimento: “Stiamo vedendo un frame di 15 giorni fa, e purtroppo nell’analisi della curva va tenuto conto che ogni regione ha campionamenti diversi”.

“Questo virus ci ha riportato alla nostra natura terrena, ci ha riportato fuori la nostra fragilità – ha aggiunto la studiosa – noi siamo vulnerabili. Credo che nel post pandemia avremo un mondo diverso, più consapevole: ognuno di noi deve alzare lo sguardo dall’immediato, cercare di allungarlo verso il futuro”.

Leggi anche:  Spostamenti fra regioni: via libera dal 3 giugno