Covid, aumentano i positivi a Santo Stefano e Mistretta


Un nuovo soggetto positivo al test antigenico anti Covid è risultato ieri a Santo Stefano di Camastra. Positività che dovrà essere confermata dal tampone molecolare previsto nella mattinata odierna. I casi, nella Città delle Ceramiche, da due, dunque, salgono a tre.

“Ciò ha reso necessario collocare in isolamento/quarantena 15 persone – commenta il sindaco Francesco Reche nei prossimi giorni saranno sottoposti a test di rilevazione. Buone le condizioni di salute di tutti. Mi è stato precisato che per carenza di organico, tutto il personale qualificato disponibile viene utilizzato per la prioritaria attività di vaccinazione e che per ovviare al disagio causato, le vaccinazioni sarebbero state effettuate in modalità “open”, sino ad esaurimento scorte quotidiane e quindi senza necessità di dover far ricorso alla preventiva prenotazione.” Il primo cittadino torna così a sollecitare i suoi concittadini affinché responsabilmente facciano tutti il vaccino.

Anche a Mistretta si registra un aumento dei contagi. Nel pomeriggio di ieri sono stati riscontrati altri due positività ai test rapidi che dovranno trovare riscontro nel molecolare, al quale gli interessati verranno sottoposti stamattina. I positivi, se dovessero essere confermati i due nuovi casi, salirebbero a 11.

Stazionario il quadro a Castel di Lucio, con tre casi, a Pettineo e Motta D’Affermo (Torremuzza), ciascuno con un caso. La situazione potrebbe comunque migliorare già a partire da domani, giorno in cui è previsto il tampone di riscontro su alcuni soggetti risultati positivi, e posti in isolamento, 10 giorni fa.   

Dalla stessa categoria