Nonostante il sopraggiungere negli scorsi mesi del virus epidemiologico Covid 19 che ha generato il noto lockdown, il dialogo tra la Guardia Costiera e le Istituzioni del territorio è continuato senza sosta al fine di garantire l’erogazione dei pubblici servizi alla locale collettività.

In particolare, a seguito dell’autorizzazione giunta da parte del Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, precedentemente avallata dalla Capitaneria di Porto di Milazzo e dalla Direzione Marittima di Catania, lo scorso 3 febbraio era stato siglato il protocollo d’intesa tra l’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello ed il locale “I.T.I.S. Evangelista Torricelli” per l’avvio del percorso per le competenze trasversali e l’orientamento (PTCO), ex progetto di alternanza scuola-lavoro, in favore di un’aliquota di studenti dell’indirizzo “Trasporti e Logistica”.

La collaborazione, prima volta per il territorio, avrebbe dovuto consentire un percorso formativo da svolgersi in presenza presso la sede dell’Autorità Marittima, tuttavia non realizzato a causa delle sopraggiunte limitazioni in materia di prevenzione e contenimento del virus. Nonostante le restrizioni imposte, la reciproca volontà della Guardia Costiera e dell’istituto scolastico di condurre a termine l’avviato percorso di formazione ha portato all’adozione di metodi alternativi in linea con le modalità di didattica a distanza e di lavoro agile nell’ambito della Pubblica Amministrazione.

Tredici studenti hanno potuto così seguire, per complessive 20 ore, il percorso di formazione a distanza incentrato sull’approfondimento delle tematiche legate agli usi civili e produttivi di mare ed ai compiti d’istituto della Guardia Costiera condotti sul territorio, con particolare riferimento allo sviluppo della realtà portuale di Sant’Agata Militello.

Leggi anche:  Città Di Sant'Agata, primo colpo: riconfermato l'attaccante Cicirello

L’esperienza formativa è stata impreziosita ulteriormente grazie allo svolgimento di “tour virtuali” a bordo delle motovedette CP 832 e CP 566, all’interazione con il Marina Porto Turistico di Capo d’Orlando ed all’incontro con due ex studenti dello stesso istituto scolastico, oggi in servizio come militari in ferma prefissata presso la Guardia Costiera di Sant’Agata Militello.

Al termine di un esame finale, positivamente superato da tutti i discenti, è stata rilasciata un’attestazione dell’avvenuta acquisizione delle nuove competenze, utile per l’accumulo di crediti formativi per il proprio percorso curriculare. Per cinque di loro ci sarà la possibilità di raccontare l’esperienza vissuta in occasione degli ormai prossimi esami di maturità.

Si ringraziano la Dirigente dell’Istituto scolastico Dott.ssa Venera Maria Simeone ed il suo Vice, Prof. Nicola Raimondi, che hanno mostrato sin da subito l’intenzione di proporre nuovamente l’ipotesi di collaborazione formativa per il prossimo anno scolastico, nella speranza e con l’augurio di poterlo vivere in presenza, liberi da eventuali limitazioni legate all’attuale contesto di emergenza sanitaria.