E’ lockdown a Lascari, nel Palermitano. Lo ha deciso il neo sindaco Franco Schittino. Verrano chiusi attività commerciali, studi professionali, scuole e uffici pubblici.

La scelta del primo cittadino arriva dopo notizia del soggetto andato a votare mentre era positivo al Covid circostanza che ha comportato l’isolamento per diverse decine di cittadini.

“Considerati gli ultimi sviluppi sui contagi accertati per nostri concittadini e nella impossibilità di procedere all’isolamento domiciliare selettivo, si sta provvedendo, con apposita ordinanza sindacale, a misure drastiche di contenimento del contagio con la chiusura di attività commerciali, studi professionali e delle scuole, con le modalità già sperimentate nel passato periodo emergenziale”.

“Stiamo predisponendo, altresì, attraverso il distretto sanitario, l’effettuazione su vasta scala e su base volontaria (tranne i casi con positività accertata) di tamponi la cui data e luogo di effettuazione saranno a breve comunicati – continua il sindaco –  Si ricorda che è inutile effettuare i tamponi in maniera immediata in quanto risulterebbero non attendibili. Per eventuali segnalazioni e/o richieste di approvigionamento di farmaci ed alimenti, occorre chiamare i seguenti numeri: 0921/427002 – 320/7413728″.

Avviso alla cittadinanza Considerati gli ultimi sviluppi sui contagi accertati per nostri concittadini e nella…

Pubblicato da Comunicati ufficiali Comune di Lascari su Mercoledì 7 ottobre 2020

Leggi anche:  Coronavirus: in Sicilia altri 789 positivi, 13 decessi