La Giunta comunale e il Consiglio Comunale di Pettineo hanno approvato alcune delibere che mirano a riconoscere un ristoro economico alle famiglie duramente colpite dalla crisi economica provocata dal protrarsi della emergenza sanitaria da Covid 19.

L’Esecutivo, guidato dal Sindaco Domenico Ruffino, al fine di permettere ai commercianti e a tutti i titolari di attività commerciali colpite dalle restrizioni dei vari DPCM, di presentare la domanda di riduzione della TARI, ne ha rinviato la scadenza fissandone il termine per effettuare il versamento al prossimo 30 dicembre. Prima di quella data, le attività economiche soggette alle limitazione dai provvedimenti delle Autorità per fronteggiare l’epidemia, per permettere agli uffici di applicare gli sgravi, dovranno presentare l’istanza su un apposito modulo che verrà messo a disposizione dall’Ufficio Tributi.

Subito dopo il Consiglio Comunale, che già in fase di approvazione delle tariffe aveva deciso e votato all’unanimità la riduzione dell’aliquota IMU per l’anno 2020, portandola dal 10 al 9,5xmille, ha, sempre con voto unanime, approvato la modifica al regolamento dei servizi socio Assistenziali. Grazie a questa modifica adesso gli uffici procederanno a pubblicare il bando per la corresponsione del contributo economico al fine di abbattere le spese di compartecipazione delle famiglie ai costi del servizio mensa. Si tratta di un contributo variabile in base al valore dell’indicatore della situazione economica ISEE che sarà pari al 90% della spesa sostenuta dalle famiglie con un ISEE da zero a 8.000 €, al 70% in caso di ISEE da 8.001 € a € 16.000 €, al 50% in caso di ISEE da 16.001 € a € 24.000 € e al 30% in caso di ISEE da 24.001 € a € 36.000 €.

“Un insieme di manovre che tutt’insieme mirano a riconoscere un aiuto economico alle diverse categorie, e più in generale alle famiglie, perno portante della nostra comunità- dichiara il Sindaco Domenico Ruffino -. Siamo consapevoli infatti che le famiglie stanno vivendo oltre alla crisi sanitaria, anche una crisi economica che per nostro conto stiamo cercando di attenuare mettendo in atto quante più misure possibili per andare loro incontro. Sono contento che il Consiglio Comunale, con il voto unanime espresso anche questa sera, continua a lavorare in piena sinergia con l’Amministrazione; questa crisi oltre che una battaglia è una sfida, e la si può vincere solo lavorando sodo e dimostrando unità di intenti.

Il Presidente del Consiglio Gianfranco Gentile dichiara che “si tratta di misure importanti che permetteranno di porre in essere iniziative a sostegno di tutta la comunità, oltre che permettere che siano garantiti i servizi essenziali per un corretto funzionamento della macchina amministrativa comunale. Credo che tutto questo sia di fondamentale rilevanza, a maggior ragione poiché ci troviamo in un particolare momento a causa dell’emergenza globale. Dopo l’emanazione del decreto legge 23 novembre 2020, n. 154, a seguito dell’approvazione della variazione di bilancio, nei prossimi giorni verrà pubblicato inoltre il bando per la concessione dei buoni alle famiglie più duramente colpite dalla crisi in attuazione dell’art. 2 del decreto “Misure urgenti di solidarietà alimentare”.

Leggi anche:  Emergenza Covid a Troina, al via domande per i buoni spesa