Sono 58 i positivi al tampone molecolare, 15 al tampone rapido, tre soggetti ricoverati (di cui uno in terapia intensiva) e 20 soggetti in isolamento fiduciario per stretto contatto con positivi. E’ la situazione dell’emergenza Covid 19 a Sant’Agata Militello, così annunciata sulla sua pagina Facebook dal sindaco Bruno Mancuso.

“La maggior parte dei pazienti in isolamento domiciliare sta bene e solo qualcuno con sintomi lievi – scrive il primo cittadino  -. Purtroppo anche a Sant’Agata si sono verificati due decessi di soggetti anziani e con patologie concomitanti.
Il nostro pensiero va a questi nostri concittadini che hanno perso la vita a causa del covid e alle loro famiglie.

Da domani la Sicilia sarà dichiarata “zona gialla”, un premio alla nostra regione che ha saputo contenere il controllo della curva epidemica, ma una preoccupazione in più perché temiamo che ci possa essere un rilassamento dell’attenzione dei cittadini nell’osservanza delle prescrizioni necessarie ad evitare una crescita dei contagi. Pertanto rinnoviamo l’invito rivolto a tutti, ma soprattutto ai giovani, al rigoroso rispetto delle norme e delle disposizioni anti-Covid”.

Leggi anche:  Capizzi piange un'altra vittima di Covid: la sesta