Finanziaria 2022, stanziati 150 mila euro per il Consorzio Tindari Nebrodi


È stato appena approvato un emendamento del deputato di Forza Italia Tommaso Calderone alla Finanziaria che assegna un contributo di 150 mila euro al Consorzio Intercomunale Tindari Nebrodi. La somma sarà destinata per la valorizzazione del territorio, con l’organizzazione di eventi, progetti e manifestazioni, atti al rilancio del settore turistico artigianale e culturale dell’area consortile.

La presidenza del Consorzio Intercomunale Tindari Nebrodi e il consiglio di amministrazione, composto da Filippo Tripoli, Anna Sidoti, Nino Gaudio, La Macchia Pasqualino, Presidente il dott. Enzo Princiotta Cariddi, esprimono un sincero ringraziamento a nome di tutto il territorio consortile, che comprende i comuni di: Falcone, Oliveri, Patti, Montagnareale, Gioisa Marea, Librizzi, Raccuja, San Piero Patti, Montalbano Elicona e Mazzarrà Sant’Andrea, per l’impegno posto in essere dal deputato regionale e Presidente del gruppo di Forza Italia On. Tommaso Calderone.

“In un periodo post pandemia e di crisi generale a livello internazionale, questo interessamento rappresenta una concreta boccata di ossigeno per l’Ente. Il consorzio grazie all’ impegno del nuovo CDA e dei dipendenti dell’Ente, che oggi riscontrano apprezzamento e dovuta attenzione a livello regionale, riacquistano pian piano quella centralità territoriale dovuta, e che il Consorzio ha sempre rappresentato, e metteranno al centro dell’azione politico-amministrativo i comuni del consorzio e i loro territori.Le amministrazioni comunali troveranno nell’attività del Consorzio, progettualità e atti, tesi al rilancio dell’artigianato locale, del turismo e della cultura.Nelle prossime settimane sarà organizzata una conferenza stampa per rendere noto il programma che questo Consorzio realizzerà sul territorio per il 2022”.

Dalla stessa categoria