“L’articolo 1 della Finanziaria introduce misure essenziali per la tenuta finanziaria di Comuni, Liberi Consorzi e Città metropolitane, senza tagli negli stanziamenti dalla Regione e con la conferma di risorse ordinarie ed investimenti. Da sottolineare, per la provincia di Messina, la misura in favore dei Comuni in dissesto che concede i contributi per il riequilibrio finanziario all’amministrazione di Tortorici. Abbiamo, inoltre, allungato la durata del contributo sugli oneri di stabilizzazione che passa da cinque a sei anni, norma di cui beneficeranno le amministrazioni di Capri Leone, Naso e San Salvatore. Per quanto riguarda i precari dell’ex Provincia, abbiamo cancellato il divieto di mobilità obbligatoria ridando così impulso, dopo anni d’attesa, alle stabilizzazioni”.

Lo afferma l’assessore regionale alle Autonomie Locali Bernardette Grasso, a seguito dell’approvazione dell’articolo 1 della legge di Stabilità regionale da parte dell’Ars.

 

Leggi anche:  Erosione costiera: a Capo d'Orlando si interviene sull'arenile