Galati Mamertino avrà un campo di calcio in erba sintetica. Si tratta dello storico “DUCEZIO – Nello Parafioriti” che, dopo ben 8 anni sembra riaprirà i battenti tra qualche mese. Sono stati infatti consegnati ieri i lavori alla ditta appaltante e già nella giornata di oggi prenderanno il via, in modo tale da consegnare alla squadra, ai bambini e ai ragazzi della locale scuola calcio e alla cittadinanza la struttura per la prossima stagione sportiva.

Quella del “Ducezio” è una storia molto travagliata, in quanto l’impianto è stato oggetto negli ultimi 15 anni di diversi lavori di ristrutturazione, fino a diventare una “cattedrale nel deserto” posizionata nel cuore del centro cittadino. Inutile dire che il “DUCEZIO”, sin dalla sua nascita è nel cuore dalla Galati sportiva e non solo.

Il progetto prevede la realizzazione di un campo in erba artificiale omologato, secondo il regolamento della LND, per disputare gare ufficiali fino al campionato di eccellenza. La posa in opera del manto sintetico sarà realizzata successivamente al completamento delle opere di messa a norma dell’ intero impianto. Nello specifico il progetto prevede la modifica del sistema di drenaggio. Dopo la riconfigurazione degli strati esistenti seguiranno le lavorazioni di rullatura e la realizzazione delle opportune pendenze per la posa finale del manto in erba artificiale. L’ importo per l’ esecuzione dei lavori previsti col presente progetto ammonta a 450 mila euro.

Soddisfatto il Sindaco Nino Baglio: “Grazie alla mia Giunta, con la quale abbiamo lavorato per raggiungere questo importante obbiettivo, in piena sinergia con l’ Ufficio tecnico, ma soprattutto a quei cittadini che ogni giorno continuano a sostenere il nostro impegno! Con coraggio e determinazione abbiamo appaltato un’ opera che innalzerà il livello dei servizi della nostra cittadina”.

Raggiante il Vicesindaco, con delega allo sport, Vincenzo Amadore: “Oggi è uno dei giorni più belli da quando ho deciso di spendermi per il mio paese occupandomi di politica. Tra qualche mese il mio sogno da bambino, che poi è il sogno di tutti i veri galatesi attaccati visceralmente alla nostra comunità, diventerà realtà!
Il Nuovo DUCEZIO tornerà finalmente quel “fiore all’ occhiello” che molti paesi ci invidiavano. Diventerà uno dei gioielli di Galati Mamertino. Non è stato un lavoro facile, ma fin dall’inizio ci abbiamo creduto, convinti che questa non è solo un’opera pubblica, ma una visione strategica per la crescita della cittadina, perché intorno allo stadio può nascere e rafforzarsi una vocazione sociale, sportiva, turistica. Un particolare ringraziamento mi preme farlo a quanti si sono occupati di calcio in questi anni e a tutta la dirigenza dell’A.S.D. Città di Galati (società che deriva dalla fusione di Mamertina e San Basilio), per il supporto e per gli enormi sacrifici fatti in questi anni affinché si potesse dar seguito alla meravigliosa storia e tradizione calcistica del nostro paese”.