I militari del Gruppo di Gela e del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Caltanissetta della Guardia di Finanza, nell’ambito di un’operazione coordinata dalla Procura di Gela, hanno eseguito 8 misure cautelari. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di svariati reati fallimentari quali bancarotta fraudolenta, falso in attestazioni e relazioni, nonché autoriciclaggio. Eseguito anche il sequestro preventivo di una società con sede operativa a Gela, il cui valore complessivo si attesta sui 3 milioni di euro.

Leggi anche:  Covid, deceduti un 66enne di Barcellona e di un 74enne di Brolo