Alla Castelluccese non riesce l’impresa di fermare la corsa spedita dell’Igea che al comunale “E. Bearzot” centra l’ottava vittoria consecutiva grazie ad un 5 a 2 che non ammette repliche. La gara si mette subito in discesa per gli ospiti che trovano al 16′ la rete del vantaggio con Mondello che dal limite indovina un gran sinistro che sorprende Bologna. Passano 180″ e il signor Rossetti della sezione di Torino concede agli igeani un penalty che Paludetti trasforma senza problemi. Sotto di due reti la Castelluccese prova ad imbastire una seppur timida reazione riuscendo però ad impensierire Lo Monaco solo con Cipolla che ci prova con un paio di calci piazzati dal limite. Il pallino del gioco è comunque sempre saldamente in mano agli ospiti che al 38′ trovano il tris con Gatto bravo a superare Bologna in diagonale.

La Castelluccese, nella seconda frazione di gara, scende in campo con un piglio diverso e al 52′ accorcia le distanze con Salerno che, dagli 11 metri, trasforma il calcio di rigore che il direttore di gara concede per l’intervento scomposto di Parisi sullo stesso capitano biancorosso. Il goal dà fiducia ai padroni di casa che provano a rientrare definitivamente in partita senza però mai riuscirci davvero e al 61′ Tricamo, sugli sviluppi di un corner, spegne definitivamente le speranze castelluccesi siglando il momentaneo 1 a 4. L’Igea all’82’ trova addirittura la quinta marcatura ancora con Paludetti: l’attaccante trasforma il rigore generosamente concesso dal non proprio impeccabile, nella circostanza, direttore di gara. All’86’ è Santo Salerno a sorprendere la retroguardia avversaria e davanti a Lo Monaco non si lascia sfuggire l’occasione per mettere a segno la doppietta personale che fissa il risultato sul 2 a 5.

CASTELLUCCESE: Bologna, Platia(55′ Grillo), Viglianti A., Cipolla, Gatto, Uwa(53′ Allò), Salerno, Solaro, Milia, Rinaldi, Scarpinato; Franco, Nobile, Nicolosi, Tita, Viglianti G.

IGEA: Lo Monaco, Tricamo, Mondello, D’Anna, Sciotto, Parisi(66′ Trimboli), Paludetti(83′ Piccolo), Gatto(83′ Giunta), La Spada(66′ Leo), Aveni, Bucalo; Barca, Chiofalo, Grifò, Genovese, Maisano.

MARCATORI: Mondello, Paludetti(18′, 82′), Gatto(38′), Salerno(52′, 86′), Tricamo(61′).