Il maestro gelatiere messinese Giuseppe Arena è l’unico siciliano che parteciperà a “Mandorla d’autore”, il primo concorso che il portale delle pasticcerie e delle gelaterie Goloasi.it ha organizzato in partnership con Città del Gelato. Il contest decreterà il miglior gelato artigianale alla mandorla di Toritto, realizzata esclusivamente con mandorle provenienti dal presidio Slow Food e prodotta da Città del Gelato.

Grande spazio è lasciato alla creatività dei gelatieri che potranno variegarla, abbinarla ad altri gusti o lasciarla in purezza realizzando un gelato, un sorbetto o una granita.

Proprio la granita, specialità per eccellenza di Messina, è stata scelta da Giuseppe Arena per partecipare al concorso. Il professionista messinese infatti è molto noto in città per la preparazione di ottime granite in svariati gusti con l’utilizzo di frutta fresca a km zero. Arena proporrà la granita “Ambrosia” preparata con mandorla di Toritto, arancia rossa di Ribera dell’azienda Simone Gatto, miele di ape nera sicula dell’azienda di Claudio Meli, grue di cacao e infusione di gelsomino.

Sono orgoglioso di rappresentare la Sicilia in questo importante concorso e di portare in alto i valori, i prodotti e il lavoro degli artigiani della nostra terra – ha affermato il gelatiere messinese -. Mi sono ispirato all’Ambrosia, bevanda degli Dei, e punto a conquistare la giuria con la granita messinese, una specialità che tutto il mondo ci invidia”.

La gara si svolgerà a Rimini in occasione del Sigep 2020, l’appuntamento professionale più importante al mondo dedicato al gelato artigianale e all’arte del dolce che prenderà il via alla fiera di Rimini sabato 18 gennaio. I 12 finalisti provenienti da tutta Italia realizzeranno il proprio gusto che verrà fatto degustare alla giuria tecnica e al pubblico presente. La somma dei voti decreterà il vincitore della prima edizione di Mandorla d’Autore by Città del Gelato.

Leggi anche:  Messina, controlli nel villaggio Ganzirri: denunce e droga sequestrata

Cresciuto con l’amore per la gelateria, Giuseppe Arena – che all’età di sette anni ha preparato la sua prima granita insieme al nonno e al padre – dopo aver lavorato tanti anni nella gelateria di famiglia, nel 2011 ha aperto il Bar Export nel centro di Messina, insieme alla moglie Rosaria. Una passione, quella per il gelato e le granite, tanto forte da spingerlo a migliorarsi sempre di più, frequentando corsi di perfezionamento con il maestro Caviezel.

Nel giugno 2019 Arena ha coronato un altro sogno ed inaugurato la sua seconda gelateria, questa volta nel villaggio messinese di Ganzirri, un luogo a cui è legato sin da bambino. Qui, continua a sperimentare nuove specialità e abbinamenti. Tra i più apprezzati dell’estate 2019 la granita con bergamotto calabrese, zenzero e peperoncino.